Andare in bici

Pedalare nel regno del vino

Pedalare in pianura. Non ci sono problemi. Con il sole potremmo farlo per un'intera giornata. Chi riesce ad aggirare abilmente le colline dei vigneti dell'Oltradige su tortuosi sentieri e stradine può dirigersi verso il sud in compagnia di viti e meli. Lontano dal traffico e su gradevoli sentieri il ciclista esperto è in grado di passare da un paese vitivinicolo all'altro e raggiungere così addirittura il Lago di Garda.

Sui sentieri ben segnalati e comodamente asfaltati i ciclisti possono far scivolare leggere le loro biciclette lungo le rive dell'Adige fino a Bolzano e poi oltre, fino a Merano o Bressanone. E per viaggiare più velocemente e sentire ancora più intensamente il vento tra i capelli, l'Hotel Thalhof noleggia non solo biciclette ordinarie, ma anche biciclette elettriche.

Anche l'Associazione Turistica di Caldaro offre un servizio di noleggio biciclette. Un'ulteriore servizio di noleggio e riparazione biciclette si trova in piazza dei Rottenburg.

In terre selvagge

La montagna di Caldaro, la Mendola, sfida con fare provocatorio gli appassionati della mountain bike. I sentieri qui si snodano attraverso fitti boschi, ciottoli, radici e pietre. Non mancano però anche strade forestali e coperte di ghiaia più o meno erte che, all'ombra degli alberi, conducono fino in cima.

I mountainbiker trovano sulle montagne della Mendola le condizioni ideali per iniziare gradualmente la stagione, qui spesso già in marzo, nonché itinerari impegnativi sul vicino Monte di Mezzo. Anche il bosco di Monticolo negli ultimi anni si è fatto un nome come territorio di mountainbiker. Qui un sentiero tira l'altro.

L'hotel al lago Thalhof è un membro "bike Kaltern". Il simbolo dell'associazione funge da sigillo di qualità per le strutture ricettive specializzate in cicloturismo che offrono particolari servizi e attrezzature per ciclisti. 



< indietro Avventura

Richiesta

lg md sm xs